… e il Canada rafforza la sua presenza nelle acque Artiche

Il governo canadese si impegna per la difesa e il pattugliamento delle regioni artiche. Ieri il ministro della Difesa Peter MacKay e quello dei Lavori pubblici Rona Ambrose hanno annunciato lo stanziamento di 288 milioni di dollari a favore della ditta appaltatrice Irving Shipbuilding di Halifax (Nova Scotia) per lo sviluppo e la costruzione di navi di pattugliamento rompighiaccio di ultima generazione.

La commessa – che fa parte di una serie di investimenti superiori ai 25 miliardi di dollari decisi dal governo federale nel settore marittimo – permetterà la creazione di circa 200 posti di lavoro e dovrebbe portare alla costruzione di otto Arctic Offshore Patrol Ships (Aops), anche se ieri né MacKay né Ambrose hanno voluto confermare il numero esatto delle navi che saranno costruite.

Il ministro della Difesa ha enfatizzato le caratteristiche delle nuove navi: “Anche solamente la presenza di una Arctic Offshore Patrol Ship costituirebbe un valore aggiunto inestimabile per la flotta canadese”. Il vice presidente della Irving Shipbuilding Ross Langley ha sottolineato come il design delle nuove navi sarà curato da un gruppo di ingegneri scandinavi, ma l’intera costruzione sarà portata avanti e realizzata da ditte subappaltatrici e lavoratori canadesi. (Corriere Canadese)